Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie eventualmente di terze parti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere l'informativa estesa.

ADSI News

30-06-2020

Riapre il Castello di Pralormo

Dopo varie considerazioni e la messa a norma dei percorsi di visita in base alle disposizioni del DPCM del 17 maggio 2020 e alle Linee Guida emanate dalla Regione Piemonte, finalmente da domenica 7 giugno il Castello di Pralormo ha riaperto al pubblico, sia per le visite degli interni che del parco.

Nei mesi di luglio, settembre e ottobre sarà sempre aperto la domenica con due proposte di visita:

VISITA DEL CASTELLO

La visita all’interno del Castello è guidata e si propone di illustrare ai visitatori alcuni dei principali ambienti, mostrando loro come si svolgeva la vita delle persone che vi lavoravano e vi abitavano nel periodo tra la metà del XIX° e l’inizio del XX° secolo. L’itinerario si snoda attraverso diversi ambienti, penetrando nelle più intime zone della dimora come sempre. In particolare però, ogni domenica di apertura ci sar una NOVITA` nel percorso. Al percorso abituale ``aggiungeremo`` un oggetto curioso ed inviteremo i visitatori ad indovinare di cosa si tratta.

VISITA DEL PARCO

I visitatori potranno ammirare le fioriture che sono studiate con una continua evoluzione. In particolare nel mese di luglio ammireranno le rose, le ortensie e lo spettacolo della Koelreuteria, un albero originario dell`Asia (Cina, Corea e Giappone).Inizialmente la Koelreuteria fiorisce come una nuvola di fiori gialli. Dopo circa 20 giorni i fiori si trasformano in piccole lanterne. Oltre alle fioriture si potrà ammirare come abitualmente la serra delle orchidee, la cappella e i visitatori potranno usufruire delle zone del parco per fare il picnic (sia all`aperto che al coperto).

Inoltre per i bambini:

Ogni domenica ai bambini che vengono in visita con i genitori viene proposto un percorso sulle tracce del ``SIGNOR BINOCOLO``. Viene loro consegnata una mappa del parco con indicate alcune zone in cui trovare gli indizi delle avventure del Signor Binocolo, un fantastico personaggio appassionato e costruttore di mongolfiere.

Inoltre nel parco: un burattino gigante di Pinocchio e tante scenografie e allestimenti per scattarsi simpatiche fotografie, l’albero dei caleidoscopi per osservare scorci del parco trasformati in strane forme colorate e fantastiche immagini.

In allegato il comunicato stampa.

Allegati

CdP_comunicato-riapertura-Agg15-06