Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie eventualmente di terze parti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere l'informativa estesa.

ADSI News

18-04-2020
V lettera ai Soci A.D.S.I. Friuli-Venezia Giulia
Pavia di Udine 18 aprile 2020

Carissimi Soci,

spero anzitutto che questa mia vi trovi tutti in buona salute e non troppo provati dal lungo periodo ai “domiciliari”!

Vi scrivo oggi, dopo la mail di ieri sui parchi e la manutenzione del verde, per darvi notizia di alcune iniziative di A.D.S.I. FVG con a A.D.S.I. Veneto e l’Associazione Ville Venete. Si tratta della lettera al giornale di Vicenza con la firma delle tre delegazioni (all.1). In comune c’è anche il progetto di indirizzare ai Presidenti regionali di Veneto e Friuli una missiva comune con la richiesta di posticipazione delle rate dei mutui per le DS e di sgravi fiscali per le dimore storiche aperte al turismo e agli eventi che, come le altre strutture alberghiere e turistiche, sono attualmente a reddito zero.

Scrivo anche per informare le ville di ADSI FVG che avevano aderito al gruppo delle “dimore storiche aperte per turismo” degli ultimi sviluppi su questo fronte. Come sapete dalle mie lettere precedenti a causa del Covid19 sono saltati alcuni appuntamenti che avevo programmati a fine marzo con agenzie italiane e austriache, abbiamo tuttavia ripreso alcune fila in conference call.

Il 7 aprile Giovanni da Schio, referente nazionale di A.D.S.I. per il progetto, ha giustamente pensato di usare questo tempo per prepararsi all’auspicabile ripartenza (in autunno? Il prossimo anno?).Nella call del 7 aprile Giovanni, - con Ludovico de Martino per le dimore dei “regni del sud”, Stefania Pignatelli per le Marche, Sandor Gosztonyi per il Piemonte , Francesca di Thiene per le “dimore amiche del Veneto “ ed io per le “dimore amiche del Friuli”- ha ripreso il progetto e la mappatura delle dimore con la consulenza di Isabella Perazzoli, responsabile dell’agenzia “Only4you” consigliataci da Orazio Zanardi Landi, proprietario del castello di Rivalta http://www.castellodirivalta.it/ e consigliere nazionale ADSI che già lavora con loro da anni con reciproca soddisfazione e grandi risultati https://www.castellidelducato.it/

Isabella ci ha inviato una scheda (all.2) che chiede a tutte le dimore interessate di compilare entro aprile. Appena sarà possibile verrà a visitare il territorio e le strutture, passo successivo e imprescindibile. Ritiene sia di grande importanza la precisione ed attendibilità delle risposte e descrizioni nella scheda perché sarà fondamentale per proporsi ad un mercato selezionato ed alto spendente con un livello uniforme, pena la perdita di credibilità dell’intero progetto.

Il 16 aprile abbiamo organizzato una conference-call con Promoturismo FVG (presenti per ADSI: Giovanni da Schio, Francesco Lovaria ed io; per Promo turismo: Il direttore Generale Lucio Gomiero ; il direttore marketing Bruno Bertero e la funzionaria Sonia Fornarolo, presente anche il Consigliere Regionale Mauro di Bert che ha seguito fin dall’inizio la discussione sul prodotto Dimore storiche ) per capire se vi era in Promoturismo la volontà di promozione del prodotto “dimore storiche del FVG” dopo diverse alterne vicende.
La riunione era motivata da 4 fatti nuovi:1) La creazione della rete nazionale ADSI delle dimore aperte per turismo che diventa il "cappello" nazionale che garantisce della qualità del prodotto in tutt’Italia; 2) La pubblicazione da parte di ADSI nel 2020 del Vademecum che raccoglie la normativa per le dimore abitate che aprono saltuariamente (carenza rilevata da molti soci ed alla quale nessun ente statale o regionale era stato in grado di dare una risposta esauriente) ; 3) La richiesta sempre maggiore di turismo esperienziale che le ville ancora abitate dai proprietari possono fornire più che le dimore strutturate, ma che si configurano tout court come Hotel, ristoranti, golf ecc; 4) La necessità di essere pronti alla riapertura con progetti il più possibile definiti
Si è deciso che ADSI fornirà a Promoturismo le schede delle ville che parteciperanno al progetto e che Promoturismo le promuoverà sui propri canali e alle fiere cui parteciperà. Si è deciso invece di rimandare ad una secondo tempo la redazione del protocollo fra Dimore Storiche e Regione operazione che pare più complessa della semplice promozione.
A scanso di fraintendimenti vorrei chiarire che Promoturismo promuoverà le dimore e il territorio, ma non potrà certo “venderle” cosa che può essere fatta solo da un’agenzia. Il suo ruolo sarà dunque piuttosto limitato e, per quanto sappiamo dall’esperienza dei Castelli del ducato, gli enti pubblici e regionali entrano nei progetti solo quando gli sforzi dei privati li hanno già fatti partire (il lavoro dunque spetta ora a noi).
Come sapete da precedenti infruttuosi tentativi la difficoltà maggiore è trovare un’agenzia capace e desiderosa di investire sul prodotto Dimore Storiche quale potrebbe essere proprio “Only4you” identificata da A.D.S.I.. I termini ed i modi saranno chiariti dall’Agenzia con le singole dimore facenti parte del progetto nel sopralluogo in Friuli.

Approfitto infine per dare due ulteriori notizie legate al tempo che stiamo vivendo. Con il consiglio A.D.S.I. FVG si era pensato di fare una offerta ad un ente distintosi nell’emergenza Covid19. Con il consiglio FVG in prima battuta si era pensato alla Protezione civile FVG (si tratta comunque di una piccola offerta, visto le ns magre finanze).Tuttavia da un confronto con il Presidente di Thiene ed ADSI nazionale stiamo pensando ad un progetto che coinvolga tutta l’associazione e volto piuttosto alla fase 2 e più vicino ai ns scopi istituzionali, anche perché il settore della cultura e del turismo risultano tra i settori più colpiti e con più difficile ripartenza. Stiamo valutando diverse proposte ed appena potrò sarò più precisa.

Last but not least vi presento anche l’importante lavoro culturale “in digitale” del nostro socio e consigliere Raffaele Perrotta con la sua Associazione “la prora”. Qui sotto il programma in parte già svolto: Si tratta di un ciclo di letture da romanzi del Novecento italiano, che sono trasmesse sulla pagina Facebook associativa (https://www.facebook.com/associazionelaprora/), il cui programma completo, in parte già svolto, è il seguente:

Letteratura del Novecento Italo Tavoschi legge brani di romanzi del Novecento italiano

Data Ora Autore Romanzo Brano

10/04/2020 18:00 Alberto Moravia I racconti Serata di Don Giovanni
14/04/2020 18:00 Elsa Morante L’isola di Arturo L’isola
16/04/2020 18:00 Fulvio Tomizza La miglior vita Aprile 1974
21/04/2020 18:00 Dino Buzzati I sette messaggeri L’assalto al grande convoglio
23/04/2020 18:00 Carlo Castellaneta Viaggio col padre Incipit

Vi ringrazio per la pazienza , ma le informazioni erano tante. Per ogni chiarimento resto come sempre a Vostra disposizione

Teresa (Resi)

P.S. Vi invio anche il link del bel video che Utopia ha realizzato per A.D.S.I. da inviare, se credete ai vostri contatti.

www.facebook.com/www.adsi.it/videos/250013459459638/

Allegati

Lettera al Giornale di Vicenza e scheda