Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie eventualmente di terze parti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere l'informativa estesa.

ADSI News

22-04-2016

Aggiornamenti mese di aprile 2016

A TUTTI I SOCI DELL’ A.D.S.I. TRENTINO-ALTO ADIGE/SÜDTIROL


 

Bolzano/Bozen, Trento, 21 aprile 2016


 

Carissimi Soci,


 

come sapete, il 5 aprile di quest’anno ha avuto luogo la nostra Assemblea Annuale elettiva nella casa Natale di Antonio Rosmini a Rovereto con la partecipazione dell’uscente Presidente Nazionale Moroello Diaz della Vittoria Pallavicini.


 

Il programma prevedeva, oltre alla relazione sull’attività svolta durante l’anno, l’elezione del nuovo Consiglio, elezione contrassegnata dalla dimissione dall’incarico della Presidenza Adsi Trentino-Alto Adige nel novembre 2015 della nostra Presidentessa Antonia Marzani. La Presidenza era stata affidata ad interim al Vice Presidente Wolfgang von Klebelsberg.


 

Dopo la verifica della presenza, o in proprio o per delega dei soci Elena Azzolini, Marina Clerici Masini, Maria Gemma Guerrieri Gonzaga, Antonia Marzani, Lamberta Marzani Amonn, Cristina Tabarellli de Fatis, Giuliana Vialli, Ferdinando Buffa, Roberto Alessandro Caffo, Tullo Guerrieri Gonzaga, Philipp Hohenbühel, Agostino Marzani, Francesco Pazzi, Andreas Spiegelfeld (consigliere uscente), Paolo Valenti, Osvaldo de Vigili de Kreutzenberg, Wolfgang von Klebelsberg (in tutto 17 soci), nonché, in rappresentanza del Gruppo Giovani della sezione, Lorenzo Caffo, segretario del gruppo stesso e dopo aver assegnata al socio Roberto Alessandro Caffo a fungere da segretario, l’assemblea elettiva viene dichiarata aperta e si da l’inizio con il seguente ordine del giorno:


 

1. Relazione del Presidente ad interim Wolfgang von Klebelsberg
2. Presentazione dei candidati
3. Votazione per l’elezione del Consiglio Direttivo per il triennio 2016-2019
4. Saluto del Presidente Nazionale Moroello Diaz della Vittoria Pallavicini
5. Fine dei lavori dell’ assemblea e presentazione del nuovo Consiglio


 

Sul primo punto all’ Ordine del Giorno, il Presidente fa una breve relazione sull’attività della Sezione nell’ anno 2015, evidenziando come essa sia stata purtroppo abbastanza limitata a causa di vari problemi, non ultimo dei quali le dimissioni della Presidente Antonia Marzani, avvenute nel mese di novembre. Comunica inoltre che il bilancio della Sezione è stato tempestivamente inviato, come da regolamento, alla Direzione Nazionale, che lo ha ricevuto senza rilievi. Infine, dà lettura di una breve nota di saluto di Antonia Marzani, che viene salutata da un caloroso applauso dell’ assemblea in ringraziamento della preziosa opera da lei svolta nei numerosi anni in cui ha ricoperto la carica di Consigliere prima e poi di Presidentessa della Sezione.
 

Sul secondo punto all’ Ordine del Giorno il Presidente fa presente che, benché il Consiglio dovrebbe essere costituito da tre o cinque membri, sono pervenute solo quattro candidature e precisamente quelle dei tre consiglieri uscenti (lui stesso, Andreas Spiegelfeld e Andrea Cesarini Sforza, oggi assente in quanto impegnato all’estero per motivi familiari, e Alessandro Caffo), ma che la Direzione Nazionale, interpellata sul punto, gli ha comunicato che il Consiglio può essere validamente costituito anche da un numero pari di consiglieri.


 

A questo punto si procede alla costituzione del seggio elettorale. Alla presidenza del seggio viene nominata Giuliana Vialli e come scrutatori Lamberta Marzani Amonni e Ferdinando Buffa. Distribuite le schede elettorali si procede alla votazione e quindi allo scrutinio a seguito del quale la presidente del seggio dichiara i seguenti risultati: Wolfgang von Klebelsberg, voti 17, Andreas Spiegelfeld, voti 10, Roberto Alessandro Caffo, voti 10, Andrea Cesarini Sforza, voti 9, Giuliana Vialli, voti 2.


 

Si procede pertanto all’insediamento del nuovo Consiglio che risulta ritualmente costituito da cinque membri e precisamente: Wolfgang von Klebelsberg, Andreas Spiegelfeld, Andrea Cesarini Sforza, Roberto Alessandro Caffo, Giuliana Vialli, la quale peraltro, pur ringraziando l’assemblea per la fiducia accordatale, pur non essendosi lei candidata, si riserva di valutare se accettare l’ incarico a causa di pressanti impegni familiari e professionali.


 

I consiglieri eletti procedono ad illustrare all’ Assemblea quelli che ritengono essere le linee su cui il nuovo consiglio dovrà attivarsi e che si possono così riassumere: svolgimento di iniziative culturali (convegni, seminari, tavole rotonde, ecc. su argomenti riguardanti la conservazione, manutenzione e sviluppo, anche economico, delle dimore storiche), anche in collaborazione con altre Associazioni aventi analogo ambito di interesse (Istituto Castelli, Südtiroler Burgeninstitut, FAI, ecc.); intensificazione dei contatti con le Autorità amministrative a livello locale e provinciale e con le Soprintendenze di Trento e Bolzano, anche cercando il loro coinvolgimento nelle iniziative culturali; gite, viaggi e altre occasioni di incontro per i soci e simpatizzanti. Il tutto al fine di aumentare da un lato la base sociale, con particolare riguardo ai più giovani proprietari, e figli di proprietari, di dimore storiche e d’ altro lato di rendere più incisiva, e quindi utile ai fini associativi, l’azione dell’A.D.S.I. presso i centri decisionali.


 

A questo punto, proveniente direttamente da Roma, raggiunge l’Assemblea il Presidente Nazionale Moroello Diaz della Vittoria Pallavicini, il quale esordisce dicendo di aver voluto essere presente oggi in particolare al fine di portare ad Antonia Marzani un tangibile riconoscimento della gratitudine dell’ A.D.S.I. per la lunga attività da lei svolta nell’ ambito dell’ Associazione. Ciò premesso illustra ai presenti sia quali sono state le linee guida della sua presidenza, in scadenza con la prossima Assemblea Nazionale, ed in particolare la realizzazione di varie modifiche dello Statuto e del Regolamento volte ad una maggiore turnazione nelle cariche, sia quelle che ritiene debbano essere gli obiettivi su cui le sezioni dovrebbero incentrare la propria attività e precisamente l’ aumento della base sociale, lo svolgimento di iniziative culturali relative alle problematiche delle dimore storiche e l’intensificazione dei rapporti con le Autorità al fine di renderle edotte e coscienti delle diverse problematiche relative ai beni vincolati, con particolare ma non esclusivo riferimento agli oneri fiscali.


 

Non essendovi null’altro da deliberare, alle ore 12:10 Wolfgang von Klebelsberg dichiara sciolta l’assemblea, dopo aver comunicato, che accompagnerà il Presidente Nazionale a casa di Antonia Marzani, alla quale egli intende consegnare una targa in ricordo e ringraziamento dell’attività da lei svolta con il seguente testo: “L’Associazione Dimore Storiche Italiane esprime il più sentito affetto e la più sincera riconoscenza alla Contessa Professoressa Antonia Marzani per la straordinaria passione e il grande impegno dedicati all’Associazione in tutti questi anni. Rovereto, 5 aprile 2016”.


 

I soci nel frattempo si erano recati alla colazione prenotata e alla fine della quale i nuovi consiglieri eletti, raggiunti da Wolfgang von Klebelsberg, si sono riuniti in un breve consiglio, per definire le cariche per il triennio 2016 - 2019 col seguente esito:
Wolfgang von Klebelsberg - Presidente
Giuliana Vialli - Vice Presidente
Roberto Alessandro Caffo - Segretario
Andrea Cesarini Sforza - Tesoriere
Andreas Spiegelfeld - Consigliere


 

Il nuovo consiglio si riunirà la prima volta il 28 aprile, dove saranno definite le principali iniziative e compiti da svolgere.


Tutti i soci sono ovviamente chiamati a partecipare attivamente alle iniziative che saranno proposte.


 

Successivamente, il 13 aprile, si è svolta a Roma, nella splendida cornice della Galleria di Palazzo Colonna, anche l’ Assemblea Nazionale annuale, essa pure elettiva, preceduta il giorno antecedente da un incontro del Direttivo Nazionale con il Presidente della Repubblica (una relazione sull’ incontro è consultabile sul sito http://www.adsi.it/udienza-privata-del-presidente-della-repubblica-con-il-consiglio-direttivo-della-d-s-i-aprile-2016/


Nel corso dei lavori il Presidente uscente Moroello Diaz della Vittoria Pallavicini e il Vice Presidente Nicola de Renzis Sonnino, egli pure in scadenza, hanno ampiamente illustrato le problematiche affrontate dall’ Associazione nel corso dei sei anni dei suoi due mandati presidenziali, sottolineando in particolare gli sforzi compiuti, anche se non sempre con lo sperato successo, per contenere l’ aumento della imposizione fiscale sugli immobili vincolati e gli intensi contatti mantenuti sia con le diverse Autorità politiche e amministrative, sia con le altre Associazioni aventi fini similari o convergenti con l’ A.D.S.I. in ordine alle diverse questioni attinenti il patrimonio storico-culturale in proprietà privata. E’ stata altresì evidenziata l’attività volta ad un rinnovo dei centri decisionali dell’ Associazione, effettuato tramite la modifica dello Statuto e del Regolamento con l’ introduzione del limite dei tre mandati consecutivi, e la necessità di ampliare ulteriormente la base sociale onde essere un interlocutore sempre più rappresentativo.
 
Sono state anche illustrate varie delle convenzioni stipulate con società fornitrici di servizi particolarmente dedicati alle dimore storiche, e i rappresentanti di alcune di tali organizzazioni sono intervenuti per meglio spiegare la propria attività.


 

Infine, la Coordinatrice Nazionale uscente del Gruppo Giovani, Aloisia Marzotto Caotorta, ha esposto l‘intesa attività svolta dal Gruppo negli ultimi anni, ricca di convegni e workshops sulle tematiche sia della conservazione e restauro, sia sulla gestione produttiva delle dimore storiche.


 

In chiusura vi sono stati diversi interventi di soci.
A seguito dello spoglio delle schede elettorali è stato eletto il nuovo Consiglio Nazionale, composto, oltre che dai Presidenti di tutte le Sezioni regionali, da:
1) Gaddo della Gherardesca
2) Immacolata Afan de Rivera Costaguti
3) Alessandro Barbiano di Belgiojoso
4) Vittorio Giulini
5) Orazio Zanardi Landi
6) Giada Lepri
7) Giovanni da Schio
8) Clotilde Trentinaglia de Daverio Corsini
9) Lorenza Mochi Onori


 

L’elezione per il nuovo Presidente Nazionale avverrà il 27 aprile 2016 a Roma.


 

Infine, nei giorni dall’ 8 al 10 aprile si è svolto a Napoli il XVIII Raduno Nazionale del Gruppo Giovani, che ha anche proceduto al rinnovo del Consiglio Direttivo. Il Coordinamento Nazionale del Gruppo Giovani risulta attualmente composto da:
Coordinatore Nazionale
Giulia Lechi – Email: coordinatoregiovani@adsi.it
Consiglieri Nazionali
Maria Teresa Agostini Venerosi della Seta
Lorenzo Caffo
Giulia Mezzetti


 

Responsabili Regionali
A.D.S.I. Campania – Diego Boscarelli
A.D.S.I. Emilia Romagna – Iacopo Cavazza Isolani
A.D.S.I. Lazio – Maria Cristina Heusch e Patrizio Mario Mergè
A.D.S.I. Lombardia – Giulia Lechi
A.D.S.I. Piemonte e Valle d’Aosta – Ludovico de Maistre
A.D.S.I. Puglia – Giordano Bacile di Castiglione
A.D.S.I. Sicilia – Vincenzo Paternò di Spedalotto
A.D.S.I. Toscana – Lucrezia Mazzarosa Devincenzi Prini Aulla
A.D.S.I. Trentino Alto Adige – Carlo Colombo Manfroni Manfort
A.D.S.I. Veneto – Piero Loredan
Delegato in Europa – Next Generation: Carlo Rossi Chauvenet


 

Vi ricordo inoltre la data di sabato 21 maggio 2016, giornata Adsi, dove apriremo i giardini di Palazzo Cesarini Sforza a Terlago, di Palazzo Azzolini Malfatti ad Ala e di Palazzo Bossi Fedrigotti a Borgo Sacco. Per poter rendere efficiente la manifestazione, siete tutti invitati a partecipare. Importantissimo è il rapporto con i media nonché l’informazione di parenti, amici e conoscenti per garantire un buon successo all'iniziativa. Vi invierò dettagliate informazioni a breve.


 

Un cordialissimo saluto


 

Il Presidente A.D.S.I. Trentino-Alto Adige Sudtirol
Wolfgang von Klebelsberg